Vibo, Comune oltre ogni polemica: aperto un varco nel muro della “Garibaldi-Don Bosco” (VIDEO)

Ruspa in azione questa mattina presto per i veloci lavori di abbattimento. L’Amministrazione Limardo va quindi oltre le proteste e mantiene la sua decisione

Ruspa in azione questa mattina presto, in Piazza Municipio a Vibo Valentia. A poco è servita la formale richiesta di annullamento del provvedimento presentata dalla dirigente della scuola elementare “Don BoscoDomenica Cacciatore: il Comune di Vibo, dopo aver temporeggiato qualche giorno per le proteste di opposizioni, forze politiche extra consiliari e mondo della scuola, ha oggi abbattuto parte del muro nei pressi del complesso scolastico “Garibaldi-Don Bosco”, nella piazza principale della città.

Aperto quindi un varco, di circa 4 metri, che consentirà un accesso diretto al parco giochi nello spazio verde antistante alla scuola media Garibaldi. Sul punto era intervenuto lo stesso sindaco Maria Limardo, precisando che “l’obiettivo primario rimane quello di migliorarne vivibilità e sicurezza”. L’Amministrazione per raggiungere questo obiettivo – ricordiamo – ha promesso maggiore illuminazione e una videosorveglianza h24. Un intervento che adesso, si spera, avverrà in tempi brevi.

 

Secondo l’opposizione si tratta di un “gesto arrogante, in barba al dibattito in corso (con la comunità vibonese che aveva espresso enormi perplessità), con l’Amministrazione che ha agito di nascosto alle 6 di mattina“. Promettendo battaglia, in sinergia con la comunità scolastica, in ogni sede opportuna.