Discarica abusiva di vecchie auto scoperta nel Vibonese, una denuncia

I carabinieri hanno rinvenuto in una vallata un’area di 1400 metri quadrati trasformata in un cimitero per carcasse di veicoli in disuso

Nella mattina di ieri, i Carabinieri di Limbadi, nel quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno scoperto un appezzamento di terreno che era stato da tempo completamente adibito a discarica abusiva.

“Cimitero” delle auto. In una vallata raggiungibile solo percorrendo diverse strade interpoderali, i militari hanno rinvenuto un’area di circa 1400 mq che nel tempo è stata trasformata in un cimitero di numerose carcasse di autovetture. Una vera e propria discarica abusiva a cielo aperto dove, oltre ai veicoli, si trovavano numerosissimi rifiuti pericolosi quali parti di carrozzeria e motori smontati. Nonostante le difficoltà di raggiungimento, a seguito di minuziosi accertamenti i Carabinieri hanno identificato l’autore della discarica in questione in R.G. di 36 anni il quale è stato deferito alla Autorità Giudiziaria per i reati previsti del Testo Unico Ambiente in materia di discarica abusiva e per la gestione illecita di veicoli fuori uso. L’area è stata sottoposta a sequestro in attesa delle determinazioni della magistratura e del futuro risanamento dell’area.