“Giardini segreti”, la polizia di Vibo Valentia sgomina una banda di narcotrafficanti: 18 arresti (VIDEO)

Otto persone sono finite dietro le sbarre, nove ai domiciliari. Per una è stato disposto l’obbligo di firma. Sono 21 gli indagati. Trovate 26mila piante di canapa indiana

Operazione-giardini-segreti

E’ in corso dalle prime luci dell’alba un’operazione antidroga condotta dalla polizia di Vibo Valentia. Sgominata una banda di narcotrafficanti dalle forze dell’ordine, diciotto gli arresti ancora in corso d’esecuzione. Impegnati i cinofili. Otto persone sarebbero finite in carcere, nove ai domiciliari, per una è stato disposto l’obbligo di dimora. Ventuno gli indagati. Trovate 26mila piante di canapa indiana per una rendita complessiva di 20 milioni di euro sul mercato  Fondamentali le dichiarazioni di Emanuele Mancuso, rampollo della famiglia, pentitosi di recente. L’operazione, denominata Giardini segreti, è stata coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro guidata da Nicola Gratteri. Le persone coinvolte rispondono di associazione a delinquere dedita al narcotraffico.

I DETTAGLI DELL’INCHIESTA E I NOMI DEGLI INDAGATI (Clicca qui)




LEGGI QUI | Emanuele Mancuso e la sua rete di produzione della droga, 18 arresti e 21 indagati nel Vibonese (NOMI)

LEGGI QUI | Narcotraffico 3.0 tra il Vibonese e Genova, 18 arresti. Gratteri: “Emanuele Mancuso competente e attendibile” (VIDEO)