Limbadi, il “miracolo” si ripete: si scioglie il sangue di San Pantaleone

I coaguli contenuti nell’ampolla, conservata nella chiesa della cittadina, durante la messa mattutina si sono sciolti

I grumi di sangue del patrono di Limbadi, San Pantaleone, si sono sciolti. Il “miracolo” anche quest’anno si è ripetuto. I coaguli contenuti nell’ampolla, conservata nella chiesa della cittadina, durante la messa mattutina si sono sciolti assumendo dapprima un colore rossastro, e poi più vivo. Il tutto dinanzi a numerosi fedeli.

Il parroco, don Mario Dell’Acqua, ha scosso l’ampolla, come da tradizione, una sola volta. Al contrario, nel “miracolo” analogo di San Gennaro sono necessari più movimenti affinché si ripeta la “liquefazione”. Numerosi fedeli sono accorsi in pellegrinaggio nella chiesa, dove è riposta l’antica ampolla del santo.