Lavori per milioni di euro nelle scuole di Vibo, tre consiglieri: “Merito dell’ex sindaco Costa”

“Ci auguriamo che l’Amministrazione Limardo abbia già individuato dei locali idonei per ospitare i piccoli studenti per il tempo dei lavori”

“Con grandissimo piacere veniamo a conoscenza che a breve si apriranno dei cantieri nelle scuole della città e delle frazioni“. Tutto ciò, per consiglieri comunali Elisa Fatelli, Laura Pugliese e Lorenza Scrugli (“così come per tanti altri”) che hanno scritto una nota congiunta,  “non è certo una novità: va ricordato infatti che nel 2017, in seguito a uno studio sullo stato di consistenza e sicurezza degli edifici scolastici comunali richiesto dall’amministrazione e condotto dall’ingegnere Porco dell’università di Cosenza, si è riusciti a intercettare e conseguire un importantissimo finanziamento che consente, oggi, di cambiare volto alle nostre scuole“.

“Rivolgiamo quindi il nostro plauso – scrivono i tre consiglieri – in particolare all’ex sindaco Costa, all’allora assessore Lombardo e all’amministrazione tutta, ringraziando l’attuale per aver voluto, in perfetta continuità amministrativa, l’apertura di cantieri che ridaranno ai nostri piccoli concittadini luoghi adeguati alle loro esigenze. Al contempo, ci auguriamo che l’Amministrazione Limardo abbia già individuato dei locali idonei ad ospitare i piccoli studenti per tutto il tempo necessario all’effettiva durata dei lavori, onde evitare disagi alle famiglie e alle istituzioni scolastiche coinvolte”.

“Altrettanta gioia, poi, esprimiamo per l’ulteriore segno di continuità amministrativa perfezionatasi con l’utilizzo dei 923 mila euro, sempre intercettati dalla precedente amministrazione nel 2017 grazie all’allora assessore Scuticchio con un progetto che ci ha visti secondi solo a Reggio, e che oggi consentono la costituzione di 2 importantissimi centri di raccolta e 12 isole ecologiche“. “Degno di ulteriore nota – concludono Fatelli, Pugliese e Scrugli – è l’imminente conclusione dei lavori del teatro comunale frutto della lungimiranza e della costanza dell’Amministrazione Costa che ha sempre visto nella cultura un importante momento di rilancio della città”.