Vibo, Statale 18 chiusa al traffico. Il prefetto: “Tempi non brevi” (VIDEO)

In ogni caso, assicura il prefetto Zito, “il prima possibile”. L’intervento però è abbastanza complesso e può essere fatto solo da ditte specializzate

Si è tenuta oggi la riunione del Comitato operativo per la viabilità di Vibo Valentia per affrontare la chiusura di diversi tratti di strada della SS18, per una frana che ha portato alla caduta di diversi massi e il potenziale rotolamento di altri. Il fatto è avvenuto in un terreno privato, appartenente a un ordine monastico, a causa delle forti piogge dell’ultimo periodo.

Il comitato, spiega il prefetto di Vibo Francesco Zito, ha un duplice obiettivo: “Sicurezza e celerità“. Certo, “non si può pensare che una situazione del genere possa essere risolta in tempi brevissimi – spiega Zito – perchè non si tratta di togliere terra che si è accumulata sulla strada: l’intervento è abbastanza complesso e può essere fatto solo da ditte specializzate“.

Il proprietario è già stato intimato ad agire da parte dell’Amministrazione comunale e, se non provvederà ad effettuare i lavori in tempi brevi, il Comune potrà effettuare i lavori per poi recuperare quanto è stato speso. I tempi di messa in sicurezza e riapertura delle strade, così da eliminare i notevoli disagi per i cittadini, “non possono ancora essere definiti – ha evidenziato il prefetto di Vibo Valentia – sicuramente il prima possibile”. Dello stesso avviso Silvio Baudi, responsabile manutenzione Anas (presente nel comitato ma che, al momento, non ha alcuna competenza sulla questione): “Non abbiamo ancora stabilito un programma, non è una cosa immediata ma si farà nel più breve tempo possibile”.