#TropeaRiparte, albergatori e commercianti uniscono le forze (VIDEO)

L’architrave imprenditoriale della “Perla del Tirreno” prova a fare sistema e chiede alla Regione due cose: risposte celeri su trasporti e lancio campagna di comunicazione

L’estate è alle porte e occorre far fronte alla crisi innescata dal Coronavirus. Problemi enormi, a tratti insormontabili, si sono presentati e si presentano nella mente di chi vive di turismo. Tropea non vuole fermarsi più, Tropea vuole rialzarsi dalle ceneri e proseguire a dire la sua, sulla scia di quanto di positivo fatto negli ultimi anni e sulle ali dell’entusiasmo dopo il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu. Albergatori e commercianti stanno sempre più facendo fronte comune, hanno finalmente compreso che senza un’azione sinergica, mirata all’ottenimento del risultato volto al beneficio dell’intera collettività, la sconfitta arriva già in partenza. C’è ancora molto da fare, ci sono lacune da correggere, bisogna insistere, ma la strada intrapresa è confortante e lascia ben sperare. Albergatori e commercianti sanno di avere davanti la sfida più difficile, l’ostacolo più duro da abbattere, ma ci credono e provano ad infondere tranquillità, entusiasmo, spirito di sacrificio ai propri associati. Massimo Vasinton e Mariantonietta Pugliese, rispettivamente presidente ASALT (Associazione Albergatori Tropea) e presidente Asscom (Associazione commercianti Tropea), guardano al futuro con fiducia.




Alberghi e strutture pronte ad inaugurare la “stagione” estiva. “Molti si stanno preparando per ripartire al meglio. Il 28 maggio riaprirà – sottolinea Vasinton – lo Smaila’s Blanca Beach, che è il lido di riferimento tropeano, il 13 giugno riaprirà il Michelizia Resort. Ci stiamo preparando per attivare tutti i protocolli di sicurezza e dare anche la possibilità di poter fare una vacanza all’insegna del relax e del massimo confort. C’è, però, molta incertezza e dobbiamo sconfiggere questi due mesi in cui tutto il mondo è stato tempestato da notizie sul Covid-19. Lo Stato non ci ha tutelato e ci troviamo a combattere per superare questa fase. Dobbiamo ispirare fiducia, essere ottimisti e siamo pronti a farcela tutti insieme. Tropea è una piazza in fermento che sta sviluppando progetti di caratura internazionale, come, ad esempio, il Tropea Cipolla Party che è iniziato oggi in modalità online con tante iniziative di livello”.

I commercianti e la campagna #TropeaRiparte. “Da qualche giorno abbiamo lanciato #TropeaRiparte e possiamo dire – sottolinea Mariantonietta Pugliese – che è stato un contagio nel senso che molte attività si stanno adoperando per riaprire le proprie attività commerciali e sono incoraggiati. C’è un pò di timore, ma siamo tutti fiduciosi che tutto il turismo possa ripartire. Nei giorni passati, dopo la pubblicazione di bozze di alcune linee guida, ci siamo un pò abbattuti perchè erano condizioni improponibili. Oggi le condizioni sono più favorevoli e l’obiettivo di quest’anno è quello di rimanere a galla. Nello scorso periodo natalizio abbiamo sperimentato il cosiddetto turismo di prossimità ed è andata benissimo e quindi nei fine settimana ci aspettiamo che tutti i nostri conterranei scelgano Tropea per trascorrere un piacevole soggiorno. Ci stiamo muovendo in sinergia con ASALT e stiamo lavorando ad un documento congiunto perchè in questo momento la Regione deve specializzarsi in una comunicazione efficace ed efficiente e chiederemo che vengano riaperti tutti i collegamenti con la Calabria. I tour-operator hanno voglia di ripartire”.

LEGGI ANCHE | Cambia l’anno ma non l’obiettivo: Tropea candidata a “Capitale della Cultura 2022”

LEGGI ANCHE | Verso l’estate, Tropea ci crede: “Pronti ad accogliere i turisti” (VIDEO)