Coronavirus, un’altra vittima nel Cosentino: muore donna di 67 anni

Era ricoverata all’ospedale Annunziata, negli ultimi giorni le sue condizioni sono peggiorate drasticamente

Ancora un decesso a causa del Coronavirus a Cosenza, ed è il secondo della giornata all’ospedale “Annunziata. E’, infatti, spirata R.M. 67 anni di Corigliano-Rossano. La donna era stata ricoverata nel Reparto di Malattie infettive dal 7 marzo scorso per poi essere trasferita in Terapia Intensiva, stante l’aggravarsi del quadro clinico.

Salgono, quindi, a 14 i morti in Calabria dall’inizio dell’emergenza sanitaria, di cui tre oggi: due all’ospedale di Cosenza (la signora 67enne di Corigliano-Rossano e l’anziana di Francavilla) e uno a Vibo (un uomo di 62 anni).

Coronavirus, primo morto all’ospedale di Vibo: è un 62enne di Fabrizia

Coronavirus, il bilancio si aggrava ancora: anziana morta nel Cosentino