Terremoto a Rende, panico tra la gente. Merce giù dagli scaffali e palazzi lesionati (VIDEO)

Molte persone si sono riversate in strada per paura di altre scosse. Centinaia le telefonate ai vigili del fuoco. Vertice in prefettura a Cosenza

A Cosenza si iniziano a contare i primi danni dopo la scossa di terremoto di magnitudo 4.4 che ha colpito la provincia calabrese alle 17:02 di questo pomeriggio. Non si segnalano feriti o danni gravi, ma nei supermercati la merce è caduta dagli scaffali e sono state riscontrate lesioni e crepe nei palazzi.

La popolazione si è riversata in strada, abbandonando luoghi di lavoro e abitazioni. I vigili del fuoco sono stati letteralmente sommersi dalle telefonate dei cittadini, soprattutto per persone rimaste bloccate negli ascensori al momento della scossa.

Le prime segnalazioni parlano anche della caduta di alcuni massi e calcinacci da un edificio che, però, era già parzialmente crollato. La zona è stata transennata per precauzione.

Forte scossa di terremoto a Rende: magnitudo di 4.4. Ecco dove è stata avvertita