Morra (M5S): «La Calabria sputtanata da Selvaggia Lucarelli»

«Con otto giornalisti strapagati e illegittimi la Calabria si fa, giustamente, sputtanare da Selvaggia Lucarelli per gli strafalcioni commessi su una ricca pubblicità istituzionale apparsa sulle riviste Ryanair – a dirlo è il Senatore Nicola Morra del MoVimento 5 Stelle che esprime la sua dopo la bufera sollevata da Selvaggia Lucarelli sul caso di una pubblicità apparsa su una rivista Ryanair (leggi qui Selvaggia contro la pubblicità della Calabria ). «Errori di ortografia e di grammatica, grafica pedestre che compongono un mosaico vergognoso, tutto ciò squalifica agli occhi del mondo la nostra regione» – il Senatore Morra prosegue – «Mario Oliverio aggiunge un altro record alla sua tragica legislatura, dimostrando come regni l’approssimazione a Germaneto». E conclude: «Si tratta di un fatto gravissimo, che mortifica l’immensa cultura della Calabria e squalifica ingiustamente una terra piena di grandi risorse intellettuali»



In questo articolo: