Quantcast
Cronaca

Picchiano, rapinano e tentano di sequestrare un automobilista: tre arresti

La vittima nel corso della deposizione è riuscita ad effettuare il riconoscimento fotografico dei suoi aggressori

carabinieri-arresto-1

Lesioni personali, rapina aggravata commessa con armi e tentato sequestro di persona. Sono accuse pesanti quelle avanzate nei confronti di tre uomini arrestati ieri dai Carabinieri della stazione di Catanzaro Santa Maria, per un’aggressione avvenuta lo scorso 9 giugno a danno di un automobilista.

Questo stava percorrendo Viale Magna Grecia quando un’auto dietro di lui ha iniziato insistentemente a lampeggiare, nel tentativo di farlo accostare. L’uomo si è dunque fermato, e per lui è iniziato un vero e proprio incubo: dall’auto sono scesi tre soggetti che hanno iniziato a picchiarlo violentemente, al fine di impossessarsi delle chiavi dell’auto per evitarne la fuga. Nel mentre, il trio ha tentato, con l’uso della forza, di far scendere dal mezzo il malcapitato, per farlo salire a bordo della propria auto. Nonostante il trambusto e le percosse l’automobilista è riuscito a sfuggire alle grinfie dei suoi aguzzini, raggiungendo i fretta e furia la propria abitazione. Da li ha avvertito i Carabinieri, sporgendo regolare denuncia per l’accaduto: nel corso della deposizione è riuscito ad effettuare il riconoscimento fotografico dei suoi aggressori.

Questi sono stati dunque raggiunti dai militari ed arrestati per direttissima, con trasferimento nel carcere di Siano. Sul cruscotto dell’auto disponevano, per altro, di un coltello.

Più informazioni