Quantcast
Cronaca

Tre figli falciati e uccisi da ubriaco, padre si toglie la vita

Il giorno prima ha condiviso un post con una foto delle tombe dei bambini. Anche il nonno dei piccoli era stato ucciso nell'incidente

funerale bara

Un uomo i cui tre figli sono stati uccisi da un guidatore ubriaco nel 2015 si è tolto la vita nelle ore successive alla Festa del Papà (in Canada quest’anno è ricorsa il 19 giugno). La moglie di Edward Lake, Jennifer Neville-Lake, ha condiviso la tragica notizia pubblicando una foto di suo marito insieme a Daniel, Harry e Milly, che avevano 9, 5 e 2 anni quando sono morti nell’incidente. “Gli occhi che condivideva con Harry sono chiusi per sempre. I riccioli di Daniel non brilleranno mai più alla luce del sole. Non vedrò mai più il sorriso timido di Milly. Il padre dei miei figli, Edward Lake, si è unito ai nostri figli così potranno giocare insieme, per sempre” si legge in un tweet pubblicato lunedì 19 giugno. “Mahal kita, Edward”, ha scritto Jennifer, che significa “ti amo” in filippino.

Il giorno prima ha condiviso un post con una foto delle tombe dei bambini. “Questo non dovrebbe essere reale. Non può essere”, si legge nella didascalia. Anche il nonno dei piccoli, Gary Neville, era stato ucciso nell’incidente alla periferia di Toronto. La loro nonna e la bisnonna erano rimaste gravemente ferite, secondo yorkregion.com, che ha riportato la notizia del suicidio di Lake. La sua famiglia stava accompagnando i bambini a casa loro quando Marco Muzzo ha centrato il loro veicolo nella città di Vaughan.