Truffa anziana fingendosi il nipote, arrestato 19enne

Il giovane ha telefonata a una 77enne dicendole di anticipare per lui duemila euro a un corriere

Un 19enne napoletano, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri a Gragnano dopo essere stato sorpreso mentre contava il denaro – 1600 euro – appena ricevuti da una 77enne ingannata da una telefonata con la quale un sedicente nipote le chiedeva di ritirare e pagare un pacco.

La vicenda. L’anziana ha ricevuto una telefonata in cui il giovane la avvisava dell’arrivo di un corriere e e le chiedeva di anticipare per lui duemila euro. La donna ha raccolto tutti i contanti che aveva in casa, per un totale di 1.600 euro. Pochi minuti dopo il finto corriere ha bussato alla porta e la 77enne gli ha consegnato il denaro. Ad assistere alla scena, però, c’era il vero nipote, che abita nello stesso palazzo, il quale ha subito chiamato i carabinieri. Poco dopo aver ricevuti i soldi, il 19enne è stato bloccato dai militari, tempestivamente giunti sul posto. Ora si trova in carcere in attesa di giudizio per il reato di truffa.