All’Ipsia Nicola Gratteri pianta l’Albero di Falcone (VIDEO)

Il monito del procuratore di Catanzaro: “Innaffiate questo albero affinché cresca forte e rigoglioso”

La cerimonia di piantumazione dell’Albero di Falcone presso la sede di Locri dell’Istituto professionale di stato per l’industria e l’artigianato ha avuto un ospite speciale, il procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri.

L’iniziativa è stata organizzata in un progetto per la legalità portato avanti dal plesso locrese e coordinato dalla professoressa Adele Careri durante l’intero anno scolastico, che ha visto in questo caso la collaborazione del Lions Club di Monasterace Kaulon presieduto da Daniela Futia, dello Speciality Club Lions Siderno “Riviera dei Gelsomini”, del Reparto Carabinieri per la Biodiversità di Reggio Calabria.

Molto coinvolgenti tutti gli interventi a partire da quello dello stesso Gratteri per passare da quello del vescovo di Locri Gerace, Francesco Oliva ed arrivare a quelli della presidente Lions e del presidente dell’Osservatorio veneto del Fenomeno Mafioso, Enzo Guidotto, tutti incentrati sulla necessità di coltivare la legalità, anche attraverso il gesto simbolico di innaffiare l’Albero di Falcone, fulcro del progetto di educazione alla legalità ambientale,  “Un albero per il futuro”, promosso dal Ministero della Transizione Ecologica.