Tablet sulle ambulanze vibonesi per diagnosi più veloci (VIDEO)

I dispositivi consentiranno di informatizzare le schede di soccorso collegandole con la centrale operativa

Si è tenuta questa mattina, presso la sede del SUEM 118 a Pizzo, una riunione durante la quale è stata presentata a tutti i diretti interessati l’iniziativa che ha portato ad ottenere per le 5 ambulanze presenti sul territori di competenza dell’ASP, e cioè quella di Serra San Bruno, quella di Tropea, quella di Soriano Calabro e le due presenti presso il nosocomio di Vibo Valentia, altrettanti tablet che consentiranno di informatizzare le schede di soccorso collegandole con la centrale operativa, già dotata di un nuovo sistema in sostituzione di quello esistente oramai obsoleto, e di trasmettere in tempo reale le informazioni riguardanti i pazienti.

Già dallo scorso mese di novembre l’azienda sanitaria vibonese si era mossa per implementare il servizio di informatizzazione del servizio 118, oggi grazie ad un’idea del dottor Andreacchi vice direttore del 118, l’Azienda Sanitaria di Vibo Valentia è l’unica in Calabria, ma anche una delle pochissime del sud Italia, ad aver fornito questi presidi ai propri medici interventisti a bordo delle ambulanze.