Vibo Marina, chiesto il potenziamento della Caserma dei Carabinieri

Cortese e costruttivo incontro tra il prefetto Roberta Lulli ed i rappresentanti della Pro Loco Aps

Si è svolto nei giorni scorsi (mercoledì 19 gennaio 2022 pomeriggio) a Vibo Valentia presso la sede territoriale del Governo un cortese e costruttivo incontro tra il prefetto Roberta Lulli ed i rappresentanti della Pro Loco Aps di Vibo Marina Enzo De Maria e Paolo Valle.

La Pro loco ha illustrato alcune tematiche riguardanti Vibo Marina, cittadina marittima-portuale-industriale-turistica tra le più importanti in Calabria che, con i suoi 10.000 abitanti circa, rappresenta la più grande comunità del territorio provinciale dopo Vibo città, formulando alcune proposte per il miglioramento dei servizi pubblici essenziali, necessari a soddisfare i bisogni dei cittadini.

Tra i servizi utili alla collettività di Vibo Marina è stato indicato il potenziamento della Stazione dei Carabinieri, il rispristino dell’Ufficio di Polizia di Frontiera al Porto, l’apertura dell’atteso Poliambulatorio specialistico territoriale ed il suo inserimento nel Pnrr missione “6 Salute”, la riapertura di una postazione per effettuare le vaccinazioni obbligatorie dell’età evolutiva anche una volta la settimana quale momento importante di medicina preventiva per i bambini.

Il prefetto ha ascoltato con molta attenzione i rappresentanti della Pro Loco, esprimendo il suo costante impegno verso le necessità del territorio. La Pro Loco ringrazia “il prefetto per essere stati gentilmente ricevuti e per la grande disponibilità dimostrata, l’alto impegno istituzionale, la meritevole azione propulsiva e di mediazione sociale spesso svolta tra cittadini ed Enti”.