Attacco al bus del Palermo Calcio: individuati i responsabili

Gli aggressori sono stati riconosciuti dai tesserati della squadra siciliana: si tratta di due giovani di Catanzaro

Sono bastate poche ore agli agenti della Questura di Catanzaro per individuare i responsabili dell’assalto al pullman del Palermo Calcio, in trasferta nel capoluogo. Subito dopo l’accaduto il personale della Squadra Volante si è infatti recato presso l’Hotel che ospita i calciatori, per acquisire le prime informazioni. Appresi i dettagli dell’accaduto, è partita la caccia ai responsabili e sono entrati in azione i poliziotti della Digos, del Commissariato di Polizia di Stato di Catanzaro Lido, e dell’U.P.G.S.P., che in breve tempo sono riusciti ad individuare l’auto utilizzata, risultata di proprietà di una donna.

Gli accertamenti.
Il mezzo è stato poi individuato nei pressi di un noto ristorante del quartiere “Fortuna” di Catanzaro e, all’interno del locale, hanno individuato due ragazzi che sono stati accompagnati presso il Commissariato di Catanzaro Lido per i successivi accertamenti.

La confessione. Vistisi ormai alle strette, i giovani hanno deciso di prendersi le proprie responsabilità su quanto accaduto, confermando di trovarsi a bordo dell’auto incriminata e sottolineando i particolari che corrispondevano a quanto riferito in denuncia dall’autista del bus danneggiato. Dopo le formalità di rito, i due sono stati deferiti all’autorità giudiziaria.