‘Narcotraffico nel Vibonese, imputato passa dal carcere ai domiciliari

I giudici di secondo grado hanno escluso che l’uomo facesse parte di un’associazione dedita al traffico di droga

Operazione-giardini-segreti

E’ passato dal carcere agli arresti domiciliari Giovanni Battaglia, residente a Nicotera e coinvolto nell’operazione “Giardini segreti”. La Corte d’Appello di Catanzaro ha accolto le argomentazioni del suo legale, sostituendo la misura cautelare in carcere con quella dei domiciliari. Ciò dopo che i giudici, assolvendo l’imputato dal reato associativo nel traffico di stupefacenti, ha rideterminato la pena in 4 anni di reclusione.