Previsioni meteo: venerdì tornano freddo e neve

Attese temperature in calo e maltempo al Centro Sud. Possibili nevicate a quote collinari sul versante adriatico

Le previsioni meteo di domani, venerdì 21 gennaio, danno conferma dell’annunciata irruzione artica, i cui effetti più evidenti saranno a carico del Centro-Sud, dove il calo della pressione si tradurrà in piogge e nevicate a quote collinari.

Il team de iLMeteo.it scrive che venerdì un flusso di venti molto freddi dalla Russia busserà alle porte dell’Italia a partire dalle regioni di Nord Est, per poi dilagare sul resto del Paese. A risentirne saranno soprattutto i comparti adriatici (con sconfinamenti nel Lazio) e il Meridione, che oltre a subire una svolta climatica tipicamente invernale dovranno fare i conti con precipitazioni sparse, a carattere nevoso fino a quote basse. Nello specifico, la neve promette di imbiancare le colline tra le Marche, l’Abruzzo, il Molise e la Puglia, mentre in Calabria e Sicilia i fiocchi cadranno intorno ai 1000 metri, ma con limite in discesa verso sera. Al Nord e in Toscana lo scenario si manterrà invece più asciutto e soleggiato, a parte qualche nebbia a tratti persistente in Pianura Padana. Resta inteso che anche qui farà piuttosto freddo, con gelate mattutine e massime che non supereranno i 5- 6 gradi in numerose città, tra cui Torino, Milano e Bologna.

CONTINUA A LEGGERE QUI