Coronavirus, primo trapianto da positivo a positivo

DALL’ITALIA | L’intervento è stato eseguito a Torino

Per la prima volta è stato trapiantato un fegato da donatore positivo a ricevente positivo dopo terza dose: è avvenuto a Torino. Il Centro Nazionale trapianti permette il trapianto da donatore positivo a ricevente triplo vaccinato e negativo al virus, ma le condizioni tumorali del fegato del paziente hanno fatto sì che i chirurghi delle Molinette procedessero nonostante la scoperta della positività del candidato ricevente dopo le tre dosi di vaccino. L’intervento è riuscito e il paziente sta bene, è ancora positivo, e viene curato con monoclonali.
CONTINUA A LEGGERE QUI