Coronavirus e influenza, vaccino unico entro il 2023

La società farmaceutica statunitense Moderna sta anche mettendo a punto un siero specifico per Omicron

Un vacino unico efficace contro il Covid-19 e l’influenza entro l’autunno del 2023 è l’obbiettivo di Moderna. Lo ha affermato il Ceo Stephan Bancel durante una conferenza virtuale al World Economic Forum.

Un vaccino unico annuale ” in modo da non avere problemi con le persone che non vogliono farsi due o tre iniezioni per inverno, per garantire che le persone vengano vaccinate” ha spiegato Bancel, che prevede un booster combinato contro le due malattie verso l’autunno 2023 in alcuni Paesi, e il prossimo anno in altri, precisando: “Queste date dipingono lo scenario migliore”.

Intanto Moderna sta mettendo a punto un booster specifico contro la variante Omicron. I test inizieranno presto, Bancel: “Nelle prossime settimane il vaccino entrerà nella fase di sperimentazione clinica e ci auguriamo di essere in grado di avere dati da consegnare agli enti regolatori a marzo”.