Non vaccinato cacciato dall’ospedale, ma aveva un intervento programmato

La persona verrà richiamata per essere ricoverata

Il Senatore Bianca Laura Granato, attraverso i propri canali social, ha raccontato un fatto recente di cui si è resa protagonista a causa di alcune segnalazioni. L’episodio è avvenuto in Calabria: “In questa settimana – scrive la donna – una persona con intervento programmato che mi aveva segnalato di essere stata respinta fino a vaccinazione avvenuta da un reparto del “Pugliese – Ciaccio”, verrà chiamata per essere ricoverata. Questo lieto fine è frutto di una mia proficua interlocuzione con il Commissario straordinario del nosocomio regionale Procopio, al quale ho rivelato i particolari che ho dovuto tacere nel comunicato, riguardo il caso segnalatomi, estremamente serio. Mi auguro che non avvenga più che cittadini bisognosi di cure subiscano un simile trattamento in nessuna struttura sanitaria. Purtroppo l’epidemia si sta troppo spesso rivelando un buon pretesto per inconcepibili casi di malasanità. Il diritto alla salute è universale e nessun adempimento a carico del paziente può inficiarlo, è bene non dimenticarlo”.