Quantcast
Politica

Antenna “in pieno centro urbano” nel Vibonese: “Sindaco riveda la decisione”

La petizione rivolta al primo cittadino di Joppolo: "Permetta che l'installazione avvenga sul sito scelto dalla Wind-Tre"

antenna-telefonica-113912.660x368

L’Amministrazione comunale vuole posizionare un’antenna in un centro cittadino, in un’area urbanizzata, e alcuni cittadini si rivolgono al sindaco per chiedergli di rivedere la sua decisione. Succede a Coccorino, frazione del comune di Joppolo nel Vibonese. È stata infatti presentata venerdì 7 gennaio, al protocollo dell’Ente, una petizione “per l’installazione dell’antenna Wind”, relativa all’impianto di telefonia mobile nella frazione di Coccorinello. Nel testo della petizione – rivolta al sindaco Giuseppe Dato – si legge che “siamo venuti a conoscenza della decisione, presa dalla sua Amministrazione, di delocalizzare l’attuale sito per l’istallazione dell’antenna di telefonia mobile Wind-Tre su un’area ancora più urbanizzata, in pieno centro urbano e con possibili effetti svalutativi per i nostri immobili”.

I cittadini si dicono consapevoli che “il servizio sia estremamente importante per la crescita territoriale e la prevenzione del disagio sociale”, ma chiedono al sindaco di rivedere la decisione “permettendo che l’installazione avvenga sul sito originario prescelto dalla società Wind-Tre“. A tal fine, “le chiediamo di prendere in considerazione la soluzione proposta dalla stessa società che la sua Amministrazione sembra voler ostacolare – concludono i cittadini – rinunciando così a risorse e opportunità che andrebbero a vantaggio della frazione e di tutti i cittadini”.

Più informazioni