Coronavirus, Austria e Grecia multano i no vax: sanzioni salate

DALL’ EUROPA | Alcuni stati si avviano verso l’obbligo vaccinale per arginare la crescita dei contagi

Giro di vite in Europa sulla campagna vaccinale. Mentre la Germania si avvia verso vaccino obbligatorio e lockdown per i non vaccinati, tanto l’Austria che la Grecia ricorrono alle multe contro i no vax. L’ultima notizia in ordine temporale arriva proprio da Vienna.

Austria, verso obbligo vaccinale
Una bozza di disegno di legge all’esame del governo prevede l’obbligo vaccinale dal primo febbraio: l’entità della sanzione per gli inadempienti non è ancora definitiva ma chi non si vaccinerà potrebbe incorrere in multe fino a 3.600 euro, nel caso ci si rifiuti per due volte. In caso di rifiuto recidivo la cifra potrebbe essere raddoppiata.

CONTINUA A LEGGERE