Conoscersi per accogliersi, all’ITE di Vibo laboratori e riflessioni (VIDEO)

L’iniziativa, afferente al progetto “Scuola amica” di Unicef, ha suscitato l’entusiasmo degli studenti, guidati dal team docente e dalla psicoterapeuta Arcella

Entusiasmo e partecipazione hanno caratterizzato il laboratorio “Conoscersi per accogliersi” tenutosi presso l’Istituto Tecnico Economico di Vibo Valentia, presieduto dal dirigente scolastico Genesio Modesti.

La psicoterapeuta Giuseppina Arcella ha condotto la manifestazione, alla quale gli studenti hanno partecipando con grande coinvolgimento, grazie al significativo lavoro svolto in classe sulla Convenzione internazionale dei diritti dell’infanzia, sotto la guida meticolosa dei docenti delle diverse discipline.

Il progetto Scuola Amica Unicef, frutto di un protocollo d’intesa tra Miur e Comitato Italiano per l’ Unicef, punta al conseguimento di quegli obiettivi prioritari che la L.107/2015 inserisce al comma 7 dell’art.1 La finalità educativa che traccia le azioni della scuola è promuovere il pieno sviluppo della personalità degli studenti perché divengano futuri cittadini e lavoratori professionalmente competenti all’interno di una comunità aperta al confronto culturale, etico, religioso, nel pieno rispetto della convivenza civile e della legalità.