Piantine di marijuana coltivate in vasi di plastica nella camera da letto: vibonese denunciato

La perquisizione nell’abitazione effettuata dagli agenti del Commissariato di Polizia di Serra San Bruno: contestato anche il reato di porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere

I poliziotti del Commissariato di Polizia di Stato di Serra San Bruno hanno denunciato un ventitreenne serrese responsabile del reato di produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti. Durante un posto di controllo, gli agenti della polizia di Stato hanno perquisito il ragazzo che, sin dal primo momento, si è mostrato insofferente al controllo.

La perquisizione è stata estesa all’abitazione e, proprio all’interno della sua camera da letto, sono state rivenute tre piantine di marijuana coltivate all’interno di vasi di plastica, irrigate e riscaldate da una lampada. Inoltre, all’interno di uno zainetto sono stato trovati un bilancino di precisione, una noccoliera e un grinder. Per tale motivo, il ventenne è stato denunciato anche per il reato di porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere.