Nuovo ospedale Vibo, Dalila Nesci: “È necessaria la massima cooperazione per sbloccare l’opera”

Il sottosegretario: “È necessaria la massima cooperazione per sbloccare l’opera e far sì che possa essere consegnata in tempi rapidi alla comunità del vibonese”

“Il tavolo istituzionale convocato dal Prefetto Lulli ha affrontato i nodi irrisolti relativi alla realizzazione del nuovo ospedale di Vibo Valentia. Ho voluto partecipare per portare un ulteriore contributo istituzionale e favorire il confronto con i ministeri interessati”.

Lo afferma in una nota il sottosegretario al Sud Dalila Nesci. Nella riunione sono stati compiuti dei passi in avanti significativi, già domani è prevista una riunione ristretta tra Regione e Provincia e il tavolo sarà riconvocato il primo dicembre. L’esponente del Governo aggiunge: “È necessaria la massima cooperazione per sbloccare l’opera e far sì che possa essere consegnata in tempi rapidi alla comunità del vibonese. Dopo anni di stallo è necessario realizzare il nuovo ospedale non solo per garantire ai cittadini di Vibo una struttura ospedaliera adeguata, ma anche per rafforzare tutto il sistema sanitario calabrese”.