Coronavirus, aumentano i contagi nel Vibonese

Dalla costa all’ entroterra, sono molte le situazioni preoccupanti: ecco i principali cluster

Continua a far paura il coronavirus nel Vibonese, dove ci sono molti focolai in evoluzione. La situazione maggiormente preoccupante si ha a Pizzo Calabro, che ha circa 70 casi accertati: il comune rischia di diventare “zona rossa”. Domani sarà effettuato uno screening sulla popolazione scolastica, in quanto da diversi giorni sono emerse positività tra gli studenti di diversi istituti locali: anche le classi che non sono poste in quarantena sono deserte, per paura del contagio.

Il virus sta dilagando pure nell’ entroterra: sono aumentati i contagi a Soriano Calabro, che conta adesso 29 positivi, e a Sorianello, dove si hanno 30 casi (20 conclamati, 10 rilevati con tampone antigenico); in crescita il numero dei casi anche ad Acquaro, dove si riscontrano 8 casi accertati, di cui 3 nella frazione “Piani”.