Anni di violenze e minacce contro la moglie: arrestato 48enne

Solo a seguito dell’ultimo episodio di violenza, la donna ha trovato la forza di denunciare il comportamento violento del marito ai carabinieri

Anni di minacce, aggressioni e violenze sessuali. I maltrattamenti in famiglia da parte di un 48enne di Badolato sono terminati a seguito dell’arrestato da parte dei carabinieri che hanno eseguito il provvedimento emesso dal Tribunale di Catanzaro su richiesta della Procura della Repubblica. A seguito delle indagini avviate dopo la denuncia della vittima, è emerso che l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, abbia vessato psicologicamente e fisicamente la moglie, umiliandola in più occasioni e picchiando la donna tanto da costringerla a rapporti sessuali.

Solo a seguito dell’ultimo episodio di violenza, la donna ha trovato la forza di denunciare il comportamento violento del marito ai Carabinieri, che hanno attivato codice rosso. Hanno informato la Procura della Repubblica di Catanzaro, diretta dal Procuratore Capo Nicola Gratteri, che a seguito di ulteriori approfondimenti, ha richiesto e ottenuto dal gip il provvedimento.

Il 48enne al termine delle formalità di rito, su disposizione del gip Gaia Sorrentino, come richiesto dal Sostituto Procuratore Saverio Sapia che ha diretto e coordinato le indagini della Procura di Catanzaro, è stato portato nel carcere di Catanzaro – Siano.