Aereo scarica in volo le toilette, piovono escrementi dal cielo

Compagnia aerea indisciplinata svuota le toilette in volo prima dell’atterraggio

La pioggia che spesso si vede arrivare dal cielo sarà pure benaugurante, ma di certo pulita non è. Non lava le strade come capita dopo un bel temporale, ma le sporca. Letteralmente. Perchè a piombare su case, giardini e anche sulle persone che camminano per le vie di Londra non sono gocce di acqua piovana ma escrementi che arrivano dritti dritti sulle loro teste. Lanciati come missili, molto naturali, dagli scarichi degli aerei che svuotano le toilette in volo prima dell’atterraggio. Come riporta il forum dell’aviazione del Royal Borough Of Windsor & Maidenhead nel Regno Unito, che ha discusso di un raccapricciante incidente accaduto vicino al Castello di Windsor a luglio, senza lasciare alcun dettaglio. L’incidente “orribile” ha coinvolto un uomo, la cui identità non è stata rivelata, che è stato “schiacciato in un modo molto spiacevole” da rifiuti umani mentre faceva giardinaggio a casa sua. Il liquame è stato lasciato cadere da un aereo che passava sopra di loro, con i rifiuti che hanno causato danni alla sua proprietà. La consigliera Karen Davies, che ha partecipato al forum, si è detta “inorridita” nell’apprendere dell’incidente e ha spiegato come “tutto il suo giardino, gli ombrelloni e lui” fossero tutti “ricoperti” di rifiuti umani. “So che ogni anno accadono un certo numero di incidenti con liquami congelati caduti dagli aerei, ma questo non era congelato e tutto il suo giardino è stato schizzato in un modo molto spiacevole”, ha detto.

Resta inteso che l’incidente “uno su un miliardo” è avvenuto durante la parte più calda della giornata, che è probabilmente ciò che ha causato lo scioglimento delle acque reflue a mezz’aria e “uscito come un elemento più ‘fluido'”. In genere, i servizi igienici degli aerei immagazzinano i liquami in appositi serbatoi, che vengono smaltiti una volta atterrato l’aereo. Sebbene la compagnia aerea non sia stata nominata durante il forum, la BBC afferma che è un vettore con sede “molto lontano da qui (Windsor, Regno Unito)”. Resta inteso che il residente è stato in grado di informare il vettore dell’incidente tracciando il percorso su un’app dell’aviazione. La signora Davies ha affermato che il residente colpito dalla caduta delle acque reflue ha deciso di non intentare un’azione assicurativa. “Speriamo che non accada mai più a nessuno dei nostri residenti”. Non è la prima volta che una comunità nel Regno Unito si trova in una situazione puzzolente a causa del passaggio di un aereo. Nel giugno di quest’anno, diversi residenti a Waterlooville, vicino a Portsmouth, sulla costa meridionale dell’Inghilterra, si sono precipitati dalle loro case dopo aver sentito un enorme tonfo. I residenti della piccola città all’inizio non erano sicuri di cosa fossero gli oggetti congelati, ma quando i blocchi si sono sciolti si sono resi presto conto di cosa fosse caduto dall’alto. Secondo The Sun, un terribile fetore ha riempito l’aria e quando la residente Lisa Boyd ha guardato più da vicino, ha potuto vedere feci umane e carta igienica. Questa abitudine non proprio “limpida”, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, oltre ad essere alquanto sgradita da chi si trova ad esserne un involontario bersaglio, provoca anche incidenti di ogni genere, cadute, scivolate e anche tamponamenti automobilistici. Per impedire che nel futuro accadano episodi analoghi le autorità demandati ai controlli di vigilare attraverso le visite a sorpresa degli ispettori che potranno verificare a sorpresa lo stato dei serbatoi delle toilette subito dopo l’atterraggio degli aerei.