Coronavirus, ennesima vittima nel Vibonese. Le complicanze dopo la guarigione

Una morte con il giallo quella registrata nella serata di ieri a San Gregorio. I dubbi espressi dal primo cittadino sui social

Il coronavirus miete l’ennesima vittima in provincia di Vibo Valentia. Nella giornata di ieri è deceduto a San Gregorio un uomo che aveva da tempo contratto la malattia ed era stato ricoverato e poi dimesso dallo Jazzolino di Vibo, fino alle nuove complicanze giunte nei giorni che hanno preceduto il decesso. A darne notizia è stato il primo cittadino Pasquale Farfaglia che ha espresso anche i suoi dubbi in relazione al decesso. “Persona introversa e solitaria -ha scritto – era già stato ricoverato presso l’ospedale civile di Vibo Valentia  il 19 settembre con polmonite interstiziale da Covid 19.   Ciò che appare strano in questa dolorosa vicenda è che il paziente era stato giudicato guarito e quindi dimesso e solo dopo pochi giorni risultava invece positivo al tampone molecolare, poi deceduto.  Si chiede pertanto a nome anche dei familiari che sulla vicenda venga fatta chiarezza”.