Oltre 200 ghiri trovati nel congelatore, erano confezionati in pacchetti: tre arresti

La scoperta dopo gli accertamenti seguiti al ritrovamento di una piantagione di marijuana di circa 730 piante a Delianuova

A Delianuova, in provincia di Reggio Calabria, i carabinieri hanno arrestato tre persone per produzione di sostanze stupefacenti e uccisione o cattura di specie animali protette, a seguito di ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse nei loro confronti dall’autorità giudiziaria.

Nello specifico, risale ad alcune settimane fa il rirtovamento da parte dei militari della Stazione di Delianuova e dello Squadrone Cacciatori “Calabria” di una piantagione di marijuana di circa 730 piante in terreno comunale, a seguito del quale sono poi state avviate le indagini dai carabinieri che, grazie a diversi riscontri e accertamenti, hanno permesso di individuare i tre responsabili coinvolti nella produzione delle piante di cannabis, destinatari dell’odierno provvedimento cautelare.

In tale quadro, a seguito delle operazioni di perquisizioni eseguite dai militari dell’Arma presso i domicili e le proprietà o attinenze degli stessi, presso un’abitazione sono stati inoltre trovati diversi esemplari di ghiri, considerati animali di specie protetta, tenuti in gabbia e un’altra ingente quantità, circa 235, congelati e confezionati in oltre 50 pacchetti, destinati verosimilmente alla vendita o al consumo.