Serie C | Carlini e Rolando per il 2-0 del Catanzaro a Pagani, ancora un pari per la Vibonese

Prosegue la serie utile del Catanzaro, 8 gare senza sconfitte nelle prime 8 giornate del campionato di serie C. La squadra di Antonio Calabro centra in casa della Paganese la vittoria numero 3 della sua stagione, seconda consecutiva dopo quella contro la Fidelis Andria di martedì al Ceravolo, rilanciando le proprie ambizioni di vertice in un torneo che per ora vede i giallorossi alle spalle del solo Bari, lì in testa a  fare la voce grossa. Aquile che partono subito bene e trovano il vantaggio al 25′ quando Rolando conquista un calcio di rigore per un atterramento ai suoi danni in area di rigore avversaria da parte di Sbampato. Dagli 11 metri Carlini non perdona e supera Baiocco. Il raddoppio dopo 9 minuti della ripresa con lo stesso Rolando, oggi decisivo, che insacca in rete dopo una prima respinta di Baiocco su una sua precedente conclusione. Il resto della gara è puro controllo per i giallorossi che salgono a quota 14 punti in classifica, 6 da recuperare al Bari vittorioso anche oggi ai danni della Turris (4-2).

Ecco il tabellino della gara:

PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Scanagatta (11’ st Sussi), Schiavi, Sbampato; Zanini (22’ st Bianchi), Cretella, Tissone, Firenze, Manarelli (45’ st Iannone); Castaldo, Guadagni (22’ st Zito). A disposizione: Pellecchia, Caruso, Vitiello, Viti, Volpicelli, Pica, Schiavino, Del Regno. Allenatore: Gianluca Grassadonia.
CATANZARO (3-5-2): Branduani; Scognamillo, Fazio, Martinelli; Rolando (31’ st Tentardini), Verna, Welbeck ( 41’ st Cinelli), Carlini (41’ st Curiale), Vandeputte; Bombagi (31’ st Bearzotti), Cianci (22’ st Vazquez)A disposizione: Nocchi, Romagnoli, De Santis, Monterisi, Ortisi, Risolo, Gatti. Allenatore: Antonio Calabro.
Marcatori: 26’ pt Carlini (C rig.), 9’ st Rolando (C).
ARBITRO: Claudio Panettella di Gallarate.
AMMONITI: Welbeck (C), Sbampato (P), Carlini (C), Vandeputte (C).
NOTE: Spettatori 1500 di cui una cinquantina ospiti. Angoli: 14-2 per il Catanzaro. Recupero: pt 1’, st 4’.

Ancora rimandato l’appuntamento con la prima vittoria stagionale, invece, per la Vibonese che riesce però a rallentare la corsa del Taranto. Allo Stadio Erasmo Iacovone i rossoblù di mister D’Agostino impattano 0-0 contro quelli di mister Laterza, al terzo pareggio consecutivo. Davvero pochi i sussulti in una gara in cui le due formazioni sembrano intenzionate soprattutto a non prenderle. Con il punto conquistato a Taranto la Vibonese sale a quota 4 in classifica ma resta sempre ultima con un punto da recuperare su Messina e Fidelis Andria e 3 sul Potenza.

Di seguito il tabellino dell’incontro:

TARANTO (4-3-3): Chiorra 6,5; Riccardi 6, Zullo 6,5, Benassai 6, Ferrara 6; Civilleri 6 (36′ st Santarpia sv), Marsili 6, Bellocq 5,5 (10′ st Labriola 6); Mastromonaco 6,5 (10′ st Pacilli 6), Saraniti 5,5, Giovinco 5,5 (42′ st Ghisleni sv). A disp.: Loliva, Antonino, Tomassini, Pacilli, Granata, Cannavaro, De Maria. All.: Laterza.
VIBONESE (4-3-3): Mengoni 6,5; Mahrous 6, Polidori 5,5, Vergara 6,5, Mauceri 6; Basso 6, Gelonese 5,5, Cattaneo 6 (23′ st Spina 6); Persano 6,5 (41′ st Fomov), Sorrentino 6, Grillo 5,5 (41′ st La Ragione). A disp.: Marson, Alvaro, Ngom, Tumbarello, Bellini, Cicagna, Leone, Spanò. All.: D’Agostino.
ARBITRO: Virgilio di Trapani.
AMMONITI: Polidori (V) all’8 st, Giovinco (T) al 12′ st, Labriola (T) al 37′ st.
NOTE: Spettatori 3000 circa. Angoli: 4-2. Recupero: 0′ pt, 5′ st.