Conclusa con successo la prima edizione di “C’era una volta il cinema…”

L’iniziativa, promossa dal Comune di Monterosso, si è inquadrata nel progetto di promozione del territorio attraverso la settima arte

Si è conclusa mercoledì sera a Pizzo Calabro la manifestazione “C’era una volta il cinema…” voluta dal Comune di Monterosso – in collaborazione con CineFilm Calabria – e sposata da diversi comuni del Vibonese. L’obiettivo del progetto è stato quello di riportare il cinema nelle piazze, come si faceva tanti anni fa, riunendo le diverse generazioni all’insegna di quelle emozioni e di quella magia che solo il cinema sa dare.

Il film portato “in tour” è stato “Amelia”, cortometraggio scritto e diretto dal regista Enzo Carone e ambientato a Monterosso Calabro. Agli eventi nei diversi centri della provincia sono stati presenti il regista Carone, parte del cast artistico e tecnico (gli attori Costantino Comito e Francesca Pecora, l’addetto droni Pasquale Accorinti e la costumista Manuela Capalbo), il sindaco di Monterosso Antonio Lampasi e la giornalista Maria Novella Imeneo. Nuovi appuntamenti si stanno calendarizzando per la tounée invernale.

“Stiamo dimostrando come attraverso la settima arte si può promuovere il territorio – ha spiegato il primo cittadino Lampasi – e, in quest’ottica stiamo predisponendo e realizzando varie iniziative per promuovere il cineturismo”. Monterosso, infatti, sta diventando un centro cinematografico sempre più importante per la Calabria e si sta proiettando anche a livello nazionale, calamitando l’attenzione di registi, attori e produttori di primo piano.