Comunali Roma, sono ben 216 i calabresi candidati

Tra loro il candidato più giovane è un 29enne di Vibo Valentia. Il gruppo dei calabresi é secondo, per consistenza, rispetto a quelli delle altre regioni

Sono 216 i candidati calabresi alle elezioni comunali a Roma, 62 per il Campidoglio e 154 per i Municipi. Il dato é stato reso noto dall’associazione culturale “Forche caudine”, storico circolo dei molisani che vivono nella capitale.

Il gruppo dei calabresi candidati é secondo, per consistenza, rispetto a quelli delle altre regioni. Al primo posto ci sono i candidati campani, che sono in tutto 340, 110 per il Comune e 230 per i Municipi, ed al terzo i siciliani, il gruppo dei quali é composto da 126 candidati, 37 al Campidoglio e 89 ai Municipi.

Tra i calabresi in corsa per il Comune di Roma, il candidato più giovane è Angelo Tavella, che ha 29 anni ed è nato a Vibo Valentia, mentre la più anziana è Annamaria Celano, di Catanzaro, che ha 81 anni. Per i Municipi, la più giovane è Elisabetta Lio, di Cariati, che ha 24 anni, mentre il più anziano è Umberto Sposato, di Spezzano Albanese, 84 anni. Complessivamente i candidati meridionali al Comune di Roma sono oltre mille.