Attacco hacker all’ospedale San Giovanni: garantite le urgenze

“Stiamo lavorando per garantire la continuità assistenziale” – assicura l’azienda sanitaria. Indagini in corso da parte della Polizia postale

Attacco hacker all’ospedale San Giovanni Addolorata di Roma. “Sono in corso da questa mattina – informa una nota della struttura – accertamenti tecnici a seguito di un attacco informatico di tipo ransomware. I tecnici della sicurezza informatica sono al lavoro, è subito intervenuta la polizia postale e sono state fatte le dovute segnalazioni a tutte le autorità nazionali competenti”. “Sono proseguite – prosegue la nota del San Giovanni – le attività di ricovero, ambulatoriali, assistenza ed emergenza del pronto soccorso. Le prestazioni di emodinamica, radiologia interventistica e l’attività operatoria si sono svolte regolarmente. Stiamo lavorando alacremente – assicura l’azienda sanitaria – per ripristinare tutte le funzioni nel più breve tempo possibile, garantendo la continuità dell’assistenza ospedaliera”.
In particolare sono stati bloccati computer ed email: non era possibile accedere a cartelle cliniche o a referti: ogni operazione di norma svolta al pc è stata eseguita a mano.

CONTINUA A LEGGERE QUI