Green pass, il Governo verso l’estensione a tutti i lavoratori

Giorgetti: “L’esigenza delle aziende è avere sicurezza: un contagiato rischia di far chiudere tutto”. Giovedì il Consiglio dei ministri. Ecco per chi sarà obbligatorio

Dopo il recente decreto che ha esteso l’obbligatorietà del Green pass anche al personale scolastico e disposto l’obbligo vaccinale per gli operatori della Rsa, quella che si è aperta oggi (lunedì) è la settimana decisiva per il prossimo decreto del governo che amplierà ancora l’uso della certificazione verde. Giovedì il premier Mario Draghi riunirà il Consiglio dei ministri, che sarà preceduto con ogni probabilità da una cabina di regia: la prima decisione che dovrebbe essere presa è l’obbligo del Green pass esteso a  tutti i  lavoratori del pubblico e delle società partecipate dallo Stato, per i tribunali, per gli organi costituzionali. E questo sarebbe il primo passo per arrivare all’obbligo del certificato verde anche per tutti i lavoratori privati.

Sono in corso dalla scorsa settimana approfondimenti sull’estensione dell’obbligo del Green pass, un’esigenza del premier Draghi di trovare una sintesi alla luce delle forti resistenza della Lega di Matteo Salvini. Ma proprio un leghista, il ministro allo Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, oggi sembra prendere le distanze dal leader, a testimonianza della ‘maretta’ sul tema Green pass all’interno del Carroccio. “Quella di estenderlo a tutti i lavoratori – dice Giorgetti – è un’ipotesi in discussione. L’esigenza delle aziende è di avere la sicurezza. Credo, quindi, che si andrà verso un’estensione senza discriminare nessuno, possibilmente”.