Apple Pay: cos’è e quali vantaggi offre

Apple Pay è un famoso strumento di pagamento disponibile su tutti i dispositivi di casa Apple. Per chi non lo sapesse, dopo aver configurato le proprie carte di credito o di debito nel Wallet dell’IPhone, si può utilizzare la tecnologia Apple Pay per pagare contactless negli esercizi fisici semplicemente utilizzando l’IPhone, senza dover avere la propria carta a portata di mano. Tuttavia, nonostante si tratti di un mezzo molto efficiente, in molti, ancora oggi, sono restii ad utilizzare questa tipologia di pagamento. Il motivo è piuttosto semplice, ovvero c’è il timore di non poterla utilizzare nei negozi fisici. Proprio per evitare problemi del genere, i negozi e i ristoranti che accettano Apple Pay, espongono dei simboli identificativi, ad esempio il logo della Apple (la mela con il morso) accompagnati dalla parola “pay”. In alternativa, nel caso di dubbio, è possibile chiedere a Siri, l’assistente virtuale Apple, quali sono gli esercizi che accettano Apple Pay nelle immediate vicinanze. In questo modo è possibile risolvere comodamente il problema e risolvere ogni dubbio.

Come pagare con Apple Pay

Se si vuole capire come pagare con l’iPhone tramite Apple Pay basta seguire queste istruzioni. Si tratta di una procedura molto facile ed immediata. Tutti, infatti, in pochi e semplici passi possono ultimarla senza particolari difficoltà. La prima cosa da fare è aggiungere la carta di pagamento. Per far ciò, è necessario aprire l’app wallet sul proprio dispositivo, quindi cliccare sul simbolo “+” e poi aggiungere i dettagli della carta. Per far sì che la procedura vada a buon fine, potrebbe essere necessaria un’ulteriore applicazione, quella della banca che ha emesso la carta. A questo punto, bisogna cliccare su avanti ed aspettare le verifiche da parte dell’istituto di credito, che potrà autorizzare direttamente l’utilizzo della carta o richiedere ulteriori verifiche. Per effettuare un pagamento dopo l’acquisto, se il modello di iPhone è dotato di face ID, occorre premere due volte il tasto laterale. Successivamente, quando appare la carta di default impostata nel sistema, bisogna guardare il dispositivo per autorizzare con il Face ID oppure inserire il codice. Invece, se il dispositivo è dotato di Touch Id, bisogna posizionare il dito sul sensore. A questo punto è necessario avvicinare il proprio IPhone al lettore contactless fino a quando non viene mostrato un segno di spunta accompagnato dalla parola “fine” e che suggella la fine della procedura.

I vantaggi che derivano dall’utilizzo dell’Apple Pay

Sono davvero notevoli i vantaggi che derivano dall’utilizzo di questo innovativo strumento di pagamento. Quello di più facile intuizione è la comodità di poter andare in giro senza portafogli. Grazie al dispositivo di casa Apple, infatti, è possibile pagare direttamente avvicinandolo al POS senza dover utilizzare i contanti o carte. Questo significa avere anche una maggiore sicurezza, andare in giro con i contanti è sempre rischioso, magari perché ci si può dimenticare il portafogli in un locale e perdere tutto ciò che si trova al suo interno. Viceversa, con Apple Pay, anche nel caso in cui si dovesse smarrire il cellulare, sarà sempre possibile bloccare e blindare l’account.