Il ministro Bianchi: “A settembre si dovrebbe tornare a scuola in presenza”

La prima campanella suonerà tra circa 1 mese e mezzo in tutta Italia e le decisioni dovranno arrivare prima della pausa estiva

“Ne usciamo tornando a settembre tutti in presenza”, a ribadirlo è il Ministro dell’Istruzione Bianchi intervistato da Radio1. Il tono ottimistico fa ben sperare ma ad oggi solo 85% del personale scolastico risulta vaccinato. In queste ore il Governo dovrà discutere sul “nodo scuola” e trasporti: si parla di estendere l’obbligo al vaccino a insegnanti e personale scolastico così come ipotizzato dallo stesso Ministro della Salute Speranza, e di rendere obbligatorio il green pass per i trasporti, soprattutto a lunga percorrenza.

La prima campanella suonerà tra circa 1 mese e mezzo in tutta Italia e le decisioni dovranno arrivare prima della pausa estiva.