Turismo, la sfida della Regione: “In Calabria tutto l’anno, anche a Natale e Capodanno” (VIDEO)

L’hashtag sarà #CalabriaStraordinaria. L’assessore Orsomarso: “Illumineremo a festa la Calabria per tutto dicembre: è facile d’estate, vogliamo provarci anche d’inverno”

“L’hashtag #CalabriaStraordinaria partirà da Milano dove lanceremo questa idea, soprattutto nel post Covid, di avere turisti soprattutto a Natale e Capodanno, per l’intero mese di dicembre. A volte vivendo un Natale anche a 30 gradi. Illumineremo a festa la Calabria per tutto dicembre: è facile d’estate, vogliamo provarci anche d’inverno”. Così l’assessore al Turismo della Regione Calabria Fausto Orsomarso che qualche giorno fa a Tropea, in occasione della rapida visita del ministro del Turismo Garavaglia, ha parlato dell’iniziativa “Calabria Straordinaria”.

Di che si tratta? “È un’idea di Calabria – spiega Orsomarso – che ha potenzialità non dico per 365 giorni all’anno, ma sappiamo che in tanti posti abbiamo sole anche per 320 giorni l’anno. Questa terra è fatta di mare, borghi, colline, montagne, così come tutto il resto del Paese. Noi abbiamo qualcosa in più. Abbiamo, a differenza di tutti gli altri, 100 marcatori identitari distintivi. Che non sono attrattori ma marcatori identitari che ha solo la Calabria. Le arance le fanno in Calabria ma anche in Spagna, mentre ad esempio il bergamotto solo in Calabria. Così come Gioacchino da Fiore, Pitagora, l’enograstonomia“.

“Tutto questo – evidenzia l’assessore al Turismo – è raccontato online ma non esiste nell’offline. Se si pensa agli elefanti di Campana, ad esempio, intorno a quel marcatore identitario che la gente vuole andare a vedere manca questa organizzazione, che significherebbe avere tanto lavoro vero“. (a.s.)