Ucciso nel Vibonese nel 2002: pentiti Mantella e Giampà saranno riascoltati

Lo ha disposto la Corte d’Assise d’appello di Catanzaro, accogliendo la richiesta della difesa, nel processo di secondo grado per l’omicidio Franzoni

È il corso il processo in Appello per l’omicidio di Mario Franzoni, 29 anni, ucciso a Porto Salvo il 21 agosto del 2002. La Corte d’Assise d’appello di Catanzaro – presidente il giudice Cosentino – per come riporta la Gazzetta del Sud ha disposto un’integrazione probatoria: in accoglimento delle richieste della difesa ha infatti disposto di riascoltare in aula i pentiti Andrea Mantella e Domenico Giampà (ritenuto l’esecutore materiale), nonché Vincenzo Giampà il quale, secondo l’accusa, sarebbe stato alla guida dello scooter sul quale si trovava Domenico Giampà.

Per l’omicidio Franzoni, su cui ha provato a fare luce l’operazione della Dda di Catanzaro “Outset”, in primo grado Nazzareno Mantella, fratello del collaboratore di giustizia Andrea Mantella, è stato condannato a 20 anni e 6 mesi di carcere (ne abbiamo parlato QUI). Prossima udienza fissata per il 14 settembre.