Violenta rapina in autostrada: chiodi e spari, mezzi in fiamme

Corsie bloccate. Automobilisti minacciati con la pistola e auto incendiate per mettere a segno il colpo

Tre forti esplosioni, con l’Autostrada del Sole chiusa in entrambe le corsie. E’ questa la situazione che si presenta dalle 20 di questa sera, lunedì 14 giugno 2021, sulla A1, nel territorio compreso tra Modena e San Cesario sul Panaro. All’origine di tutto sembra esserci stato l’assalto a un portavalori, ma le informazioni in questo momento sono ancora frammentarie.

Ci sono diversi mezzi fermi, e alcuni in fiamme, tra il cavalcavia di Piumazzo di Castelfranco Emilia, in via Muzzacorona, e il cavalcavia di San Gaetano, in territorio di San Cesario sul Panaro. Da tutte e due le parti ci sono anche bilici che ostruiscono le carreggiate. Sul posto è imponente lo spiegamento delle forze dell’ordine. L’autostrada A1 al momento è completamente bloccata, in entrambe le direzioni, e probabilmente l’emergenza proseguirà per diverse ore.

I rapinatori avrebbero dato fuoco ad alcune auto dopo aver minacciato con pistola gli automobilisti facendoli scendere, forse usando anche chiodi per frenare i veicoli. Avrebbero anche costretto due camionisti a intraversare i mezzi, un diversivo per intercettare un blindato portavalori.

Varie le persone terrorizzate, non ci sarebbero feriti. Da chiarire se il colpo è andato a segno.