Volley | Maurício Borges Almeida Silva è il nuovo martello della Tonno Callipo

Per lo schiacciatore brasiliano si tratta della prima esperienza italiana: “Poter disputare la Superlega italiana è un sogno che si realizza”

Parte col botto la campagna acquisti della Volley Tonno Callipo che si assicura le prestazioni sportive di Maurício Borges Almeida Silva per la stagione 2021/22. Dopo la conferma del libero Marco Rizzo, il primo volto nuovo ad approdare alla corte di coach Valerio Baldovin è il quotato e pluridecorato schiacciatore brasiliano, 199cm di altezza. Il giocatore verdeoro è nato a Maceió nello stato dell’Alagoas ed il 4 febbraio scorso ha compiuto 32 anni. Un acquisto di spessore per la Tonno Callipo che salutato lo schiacciatore americano Defalco, affida il ruolo di posto-4 ad un giocatore di grande esperienza, pilastro della Nazionale, con alle spalle una carriera di assoluto rilievo, dotato di un braccio molto potente e tecnico, abile nella ricezione di seconda linea e spietato in battuta. Borges è reduce dalla stagione nella Superliga brasiliana terminata con la vittoria dello scudetto con la maglia del Taubatè Funvic.

Lungo e prestigioso il curriculum del numero 5 della nazionale brasiliana che riporta il tris di campionati vinti raggiunto quest’anno dopo quelli col Minas Belo Horizonte ed il Sada Cruzeiro. All’attivo anche un campionato sudamericano per Club nel 2012 sempre col Cruzeiro, competizione giocata in Cile; ed un campionato mondiale Under 21 nel 2009. Nella bacheca del posto-4 brasiliano brillano i trofei vinti pure in Nazionale: ben otto ori tra Giochi Olimpici (2016), Coppa del Mondo (2019), Grand Champions Cup (2013, 2017), World League (2010), Giochi panamericani (2011), Campionato sudamericano (2013, 2017). E sei medaglie d’argento (Campionato Mondiale, 4 World League e Giochi panamericani). Attualmente Borges è impegnato con la Nazionale brasiliana alla VNL di Rimini.

Le prime dichiarazioni del nuovo martello giallorosso. Felice e soddisfatto di approdare in Italia alla Tonno Callipo, Borges spiega: “Voglio dare il mio contributo alla squadra giallorossa senza mai risparmiarmi. So che sono tanti i brasiliani che hanno vestito la casacca della Callipo e ne ho sempre sentito parlare bene. Sono sicuro che mi troverò a mio agio. Arrivo in un campionato nuovo per me, ho molto da imparare. So anche di approdare in un Paese ricco di tradizioni come l’Italia, oltre che in una regione come la Calabria molto bella e tutta da scoprire. Poter disputare la Superlega italiana, il torneo più bello e competitivo del mondo, è un sogno che si realizza e poterlo fare con un Club come la Tonno Callipo sarà ancora più stimolante. Affronterò da avversario alcuni miei compagni di Nazionale, ad iniziare da Bruninho, oltre a tanti altri campioni che sono riferimenti importanti sulla scena internazionale. Insomma – conclude Borges – arrivo con grandi ambizioni e spero di disputare grandi partite per far divertire e appassionare il nostro caloroso pubblico”.