‘Ndrangheta, armi, droga e tanto altro: le operazioni dei carabinieri nel Vibonese (VIDEO)

Le principali operazioni dell’Arma in provincia di Vibo nel corso dell’ultimo anno. Prevenzione, repressione e una continua lotta all’illegalità

Nel giorno del 207° Annuale della Fondazione dell’Arma dei carabinieri, i militari del Vibonese hanno tracciato un bilancio delle principali operazioni poste in essere nell’ultimo anno. Non solo repressione, ma soprattutto prevenzione. L’attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Vibo Valentia si è sviluppata lungo questa direttrice nel corso dell’ultimo biennio, dopo la maxi-operazione “Rinascita-Scott”.

L’attenzione dell’Arma è stata rivolta non solo alla tutela della legalità e della pubblica sicurezza ma anche al sociale con una serie di iniziative, specie nel periodo di emergenza Coronavirus, a sostegno delle fasce più deboli della popolazione: la distribuzione di pacchi spesa alla famiglie in difficoltà, il ritiro della pensione agli anziani, costretti nelle proprie abitazioni dalla minaccia del virus. I Carabinieri hanno presidiato il territorio garantendo la sicurezza in materia alimentare, di salute pubblica, e ambiente di lavoro. Al servizio della gente e con un particolare riguardo alle donne, ancora troppo spesso vittime di violenze. La prevenzione prima di tutto, ma anche repressione quando necessario. Con una serie di operazioni, in stretta collaborazione con le Procure Ordinaria di Vibo e Distrettuale di Catanzaro. Assicurati alla Giustizia anche tre latitanti di spicco, inseriti nell’elenco del Ministero dell’Interno dei 100 più pericolosi da ricercare: Domenico Bonavota, Rosario Pugliese detto Saro Cassarola e Domenico Cracolici.

Principali operazioni e interventi nel corso dell’ultimo anno:

  • Dinami, 07/06/2020: i Carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno coadiuvati dai Cacciatori, arrestano, seguito perquisizione, un soggetto trovato in possesso di 240 piante di canapa indiana e una pistola illegalmente detenuta;
  • territorio Italiano, 18/06/2020: i Carabinieri del Nucleo Investigativo, coadiuvati dai Cacciatori, eseguono, su richiesta della Dda di Catanzaro, una misura comprensiva di 11 arresti e 7 obblighi di dimora. I soggetti coinvolti, collocati ai vertici di un’organizzazione dedita al narcotraffico internazionale e collegata ai cartelli Brasiliani e Albanesi, hanno rifornito le piazze di spaccio di mezza Italia;
  • Stefanaconi, 02/07/2020: i Carabinieri del Nucleo Investigativo trovano, nelle pertinenze dell’Accademia di Belle Arti Fidia, un arsenale da guerra e migliaia di euro in contante. Arrestati i due coniugi titolari di quello che poi verrà ribattezzato come “il diplomificio”;
  • Stefanaconi, 03/07/2020: un volume in latino risalente al 1651, commentario della Bibbia, trafugato da un convento di Sulmona, è stato scoperto dai Carabinieri di Vibo Valentia nascosto all’interno dell’Accademia di Belle Arti Fidia;
  • Sant’Onofrio, 09/07/2020: i Carabinieri della locale Stazione, al termine di una perquisizione domiciliare, arrestano un soggetto trovato in possesso di una pistola, tre caricatori e decine di munizioni illegalmente detenute;
  • Tropea, 12/07/2020: in pieno centro, con 180 grammi di marijuana, i Carabinieri della locale Compagnia arrestano in flagranza Francesco La Rosa cl. 49;
  • Piscopio, 12/07/2020: un ordigno artigianale ad alto potenziale dotato di innesco con radiocomando è stato scoperto dai Carabinieri del Nucleo Investigativo. L’ordigno è stato nascosto nello stato casolare dove nell’ottobre 2019 è stato trovato un arsenale nella disponibilità delle ‘ndrine vibonesi;
  • Nicotera, 17/07/2020: i Carabinieri del Nucleo Investigativo, con il coordinamento della DDA di Catanzaro, hanno fatto luce su un ferimento avvenuto a Nicotera nel novembre 2013, la cui vittima, alla luce delle risultanze investigative, è diventata indagato per tentato duplice omicidio;
  • Fabrizia, 29/07/2020: una piantagione con oltre 1000 arbusti di canapa indiana è stata scoperta e sequestrata dai Carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno con l’ausilio  dei Cacciatori;
  • Dinami, 31/07/2020: i Carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno, impegnati in una serie di controlli finalizzati a reprimere i reati in materia di armi nell’area delle preserre vibonesi, trovano, con l’ausilio dei Cacciatori,  2 fucili e munizioni nascosti in un casolare invaso da rovi;
  • Sant’Onofrio, 06/08/2020: Domenico Bonavota, latitante, ritenuto esponente apicale dell’omonima famiglia ‘ndranghetista di Sant’Onofrio, viene catturato dai Carabinieri del Nucleo Investigativo. Condannato per omicidio ambito processo “Conquista” e destinatario di OCC ambito Rinascita-Scott e Imponimento, al momento della cattura è stato trovato in un’abitazione situata nel centro abitato santonofrese;
  • Fabrizia e Arena, 27/08/2020: i Carabinieri delle locali Stazioni, coadiuvati dai Cacciatori e grazie al contributo dell’8° Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia, hanno rinvenuto 2 piantagioni di canapa indiana per un totale di circa 80 piante alte 2 metri;
  • Vibo Valentia, 10/09/2020: i Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, con l’ausilio dei Cacciatori, nel corso di una perquisizione di un intero complesso popolare del Capoluogo, trovano, nascosto in una cantina abbandonata, un fucile a pompa completo di munizioni. In brevissimo tempo, sotto il coordinamento della Procura di Vibo, viene individuata e tratta in arresto la persona che aveva la reale disponibilità dell’arma;
  • Zungri, 20/09/2020: una pistola clandestina P38 trovata nascosta tra travi e ponteggi accatastati nelle adiacenze di un casolare. I Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, i quali hanno operato con l’ausilio dei Cacciatori e delle unità cinofile, arrestano il proprietario del terreno;
  • Joppolo, 21/09/2020: al termine dell’ennesimo diverbio maturato per futili motivi, 2 soggetti tentano di assassinare, mediante esplosione di colpi di arma da fuoco, un 17enne. I Carabinieri della Compagnia di Tropea, nell’immediatezza, eseguono 2 fermi nei confronti degli autori e trovano la pistola usata per commettere il delitto tentato;
  • Sant’Onofrio, 27/09/2020: i Carabinieri della locale Stazione scoprono un canile abusivo. I cani venivano lasciati rinchiusi in delle gabbie e malnutriti. Canile sequestrato, personale veterinario allertato e proprietari segnalati all’A.G.;
  • Briatico, 28/09/2020: aggredisce anziana con calci al viso per rapinarla. I Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, a conclusione dell’attività investigativa, eseguono una misura cautelare in carcere nei confronti del responsabile;
  • Zungri, 30/09/2020: i Carabinieri della locale Stazione arrestano un soggetto trovato in possesso di una pistola con matricola abrasa e un fucile illegalmente detenuto;
  • Tropea, 05/10/2020: operazione Apate. I Carabinieri della locale Compagnia sgominano una banda dedita ai furti di autovettura e in appartamenti. L’esecuzione della misura cautelare, emessa dalla Procura di Vibo Valentia, ha interessato 16 soggetti;
  • Filandari, 12/10/2020: una pistola semiautomatica con matricola punzonata e corredata di 18 munizioni è stata trovata dai Carabinieri della Stazione di Filandari durante la perquisizione di un fienile. Al termine delle operazioni sono stati tratti in arresto i 2 soggetti ritenuti responsabili dell’illecita detenzione e, a scopo cautelativo, sono state ritirate anche le armi legalmente detenute dagli stessi: 4 fucili;
  • Serra San Bruno, 15/10/2020: anziano si perde nei boschi a Serra San Bruno, rintracciato dai Carabinieri della locale Compagnia;
  • Vibo Valentia e Reggio Calabria, 19/02/2020: operazione Demetra 2. I Carabinieri del Nucleo Investigativo, sotto la direzione della DDA di Catanzaro, eseguono 7 arresti per l’autobomba di Limbadi. Sono gli esecutori materiali dell’esplosione che il 19 aprile 2018 ha provocato la morte di Matteo Vinci ed il grave ferimento del padre Francesco;
  • Filadelfia, 24/10/2020: i Carabinieri della locale Stazione, ambito perlustrazione delle zone rurali, trovano, nel tronco di un albero, 159 proiettili calibro 9 x 21. Proseguendo nelle ricerche trovano anche dell’esplosivo con detonatore del tipo usato nelle cave;         
  • Gerocarne, 07/11/2020: travisati con passamontagna e armati di mazze ferrate, hanno fatto irruzione nell’ufficio postale intimando al cassiere di farsi consegnare un plico. I rapinatori sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno;
  • Pizzo, 26/11/2020: rapina all’Ufficio Postale di Pizzo. I Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, recuperano la refurtiva e arrestano l’autore;
  • Vibo Marina, 05/12/2020: il Nucleo Investigativo cattura il latitante Rosario Pugliese, sfuggito a Rinascita;
  • Soriano Calabro, 10/12/2020: maxi sequestro di 800 kg di fuochi pirotecnici operato dai Carabinieri della locale Stazione. Denunciata una donna;
  • Pizzo, 14/01/2021: dopo 17 anni, i Carabinieri del Nucleo Investigativo, sotto la direzione della DDA di Catanzaro, chiudono il cerchio su autori e mandanti dell’omicidio Belsito. 7 le persone arrestate;
  • Gerocarne, 27/01/2021: i Carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Serra San Bruno catturano il latitante Giovanni Emmanuele. Ha tentato di fuggire attraverso i tetti delle abitazioni adiacenti ma, dopo un prolungato inseguimento, è stato bloccato.
  • Maida (CZ), 29/01/2021: i Carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Serra San Bruno catturano il latitante Domenico Cracolici, sfuggito a Rinascita;
  • Vibo Valentia, frazione Porto Salvo, 03/02/2021: inquinamento ambientale e realizzazione di discarica abusiva. L’indagine, condotta e coordinata dal Procuratore Camillo Falvo ha portato all’emissione di due avvisi di garanzia;
  • Tropea, 06/02/2021: i Carabinieri della locale compagnia arrestano un 33enne del luogo, trovato in possesso di una pistola illegalmente detenuta e 350 grammi di marijuana; 
  • Paravati di Mileto, 17/02/2021: omicidio Palmieri consumato l’1 aprile 2020. Le ulteriori indagini dei Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, coordinati dalla Procura di Vibo Valentia, portano all’individuazione di un ulteriore responsabile dell’efferato omicidio;
  • Vibo Valentia e territorio nazionale, 01/03/2021: operazione “Diacono”. Corruzione e falso nella pubblica istruzione, 10 arresti. Tra gli indagati la direttrice dell’Ufficio Scolastico della Calabria. Indagano i Carabinieri del Nucleo Investigativo coordinati dal Procuratore Camillo Falvo;
  • Vibo Valentia, 24/03/2021: i Carabinieri del Ros e del Nucleo Investigativo di Vibo Valentia, eseguono una misura cautelare in carcere a carico di due soggetti ritenuti responsabili, in concorso, dell’omicidio di un imprenditore ucciso nel ’93 in pieno centro a Vibo Valentia;
  • Vibo Valentia, 03/04/2021: la Procura della Repubblica di Vibo Valentia mette fine all’indebita percezione del reddito di cittadinanza. Indagate 23 persone, tra cui pregiudicati per reati gravi. Operazioni condotte dai Carabinieri del Comando Provinciale e della Guardia di Finanza del Capoluogo;
  • San Gregorio d’Ippona, 07/04/2021: si chiude il cerchio sull’omicidio di Carmelo Polito, ucciso l’1 marzo del 2011 mentre passeggiava per le vie del centro di San Gregorio con il figlio di sei anni. I Carabinieri del Nucleo Investigativo coordinati dalla DDA di Catanzaro individuano l’esecutore materiale dell’omicidio;
  • Simbario, 14/04/2021: i Carabinieri della Stazione di Serra San Bruno, unitamente ai Cacciatori, e al nucleo cinofili di Vibo Valentia, hanno tratto in arresto un 37enne di Simbario, poiché in possesso di armi clandestine e alcune bombe carta;
  • Tropea, 17/04/2021: spara a una donna ferendola, i Carabinieri della locale Compagnia, coordinati dalla Procura di Vibo Valentia, bloccano il responsabile nel giro di poche ore;
  • Mileto e Rosarno, 28/04/2021: operazione Trailer Fee. I Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, coordinati dalla Procura di Vibo Valentia, sgominano una banda criminale specializzata in furti ed estorsioni attraverso il metodo del cavallo di ritorno. 7 arresti;
  • Vibo Valentia e provincia, 14/05/2021: i Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, con il coordinamento della Procura di Vibo, individuano 478 persone che hanno indebitamente percepito buoni spesa Covid erogati dai Comuni;
  • San Gregorio d’Ippona, 15/05/2021: i Carabinieri del Nucleo Investigativo, sotto il coordinamento della Procura di Vibo Valentia, arrestano un soggetto trovato in possesso di una pistola colt 1911 calibro 45 illegalmente detenuta;
  • Vibo Marina, 20/05/2021: I Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia, sotto il coordinamento della Procura di Vibo Valentia, arrestano l’autore di un brutale pestaggio avvenuto il 19 marzo u.s., in pieno giorno, nei pressi del porto del capoluogo;
  • Vibo Valentia e provincia 21-23 maggio 2021: i Carabinieri del Nucleo Ispettorato Lavoro, con il contributo delle Stazioni Carabinieri, controllano i cantieri edili. Oltre 164mila euro di sanzioni e 14 persone deferite all’A.G.;
  • Dasà, 31/05/2021: una piantagione di canapa indiana, con circa 300 arbusti di altezza variabile tra i 30 e i 50 centimetri, è stata scoperta dai Carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno nascosta tra la vegetazione, in un’area molto impervia.