Colori regioni: zona gialla per quasi tutta l’Italia da lunedì 17 maggio

La prossima settimana prevista la cabina di regia che decreterà i nuovi criteri per zona rossa e arancione e il cdm per lo slittamento del coprifuoco

Roma, 13 maggio 2021 – Italia pronta a passare tutta in zona gialla da lunedì 17 maggio. Unica eccezione la Valle d’Aosta, che malgrado i numeri rischia un’altra settimana in arancione a causa della recente zona rossa dovuta all’incidenza dei casi Covid. Una deroga è però possibile e il governatore Erik Lavevaz ha inviato una lettera al ministro Speranza proprio per chiedere il giallo.

nuovi colori delle regioni decreteranno quindi un allentamento delle misure per Sicilia e Sardegna (che lasceranno la zona arancione) con la possibilità di riapertura per i ristoranti all’aperto a pranzo e cena, musei, cinema e teatri.  Ma dal prossimo lunedì riaprono anche le piscine all’aperto, come previsto dal decreto del 26 aprile. Inoltre non sarà più obbligatorio effettuare la quarantena per chi rientra dai Paesi dell’Unione europea.

Zona bianca: chi può passare

In realtà almeno tre regioni, Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Molise, aspirano alla zona bianca avendo già un’incidenza sotto i 50 casi per centomila abitanti. La norma però prevede che debbano passare tre settimane per finire nella fascia di minor rischio, quindi il passaggio dovrebbe avvenire entro la fine di maggio.
CONTINUA A LEGGERE QUI