Immobili abusivi realizzati lungo la costa vibonese: sequestrati dalla Guardia Costiera

Il committente dei lavori è stato denunciato alla competente autorità giudiziaria e l’area interessata dalla costruzione è stata posta sotto sequestro

Proseguono gli interventi di controllo a tutela del demanio marittimo e dell’ambiente marino della Guardia Costiera di Vibo Valentia lungo la costa vibonese. Effettuati mirati controlli nel Comune di Briatico, su disposizione della Procura della Repubblica di Vibo Valentia, al fine di verificare determinati lavori in corso di esecuzione su immobili realizzati lungo la fascia costiera.

Dall’esito degli approfondimenti investigativi condotti, il personale della Guardia Costiera ha accertato che su un immobile edificato in zona limitrofa alla fascia demaniale erano in corso alcuni lavori di manutenzione straordinaria senza le necessarie autorizzazioni previste in materia di demanio marittimo; dalla analisi della documentazione acquisita i militari della Guardia Costiera hanno altresì appurato che l’opera era stata edificata in area sottoposta a stretto vincolo per erosione costiera. Il committente dei lavori, veniva quindi denunciato alla competente autorità giudiziaria e l’area interessata dalla costruzione è stata posta sotto sequestro. L’attività di contrasto all’abusivismo condotta dalla Guardia Costiera di Vibo Valentia, e sulla quale il Procuratore della Repubblica di Vibo Valentia dottor Camillo Falvo sta ponendo massima attenzione, continuerà senza sosta al fine di tutelare la fascia costiera per un migliore fruibilità del demanio marittimo da parte della collettività.