Incidente sul lavoro, un altro operaio muore schiacciato sotto i sacchi di mangime

I soccorsi dei colleghi e poi i tentativi di rianimarlo da parte dei medici del 118, sono durati a lungo ma sono stati vani. Per l’uomo non c’è stato nulla da fare

Un operaio è morto ieri sera, intorno alle 21.30 in un incidente sul lavoro avvenuto in un’azienda di mangimi di Sorbolo, comune del Basso Parmense. La vittima si chiamava Andrea Recchia, 37 anni, di Montalbano Jonico, comune in provincia di Matera. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo stava movimentando alcuni sacchi di mangime con il suo muletto quando con il mezzo ne avrebbe inavvertitamente rotto uno. A quel punto l’operaio sarebbe stato travolto da 14 quintali di mangime che gli hanno intrappolato le gambe, il tronco e parte del volto. Sotto quel peso ha subito perso conoscenza e il suo cuore si è fermato. I soccorsi dei colleghi e poi i tentativi di rianimarlo da parte dei medici del 118, sono durati a lungo ma sono stati vani. Per l’operaio non c’è stato nulla da fare.

CONTINUA A LEGGERE QUI