Vibo capitale italiana del libro, Limardo: “Saremo un esempio per tutti” (VIDEO)

La gioia del sindaco: “Oggi è un giorno di festa per tutti i cittadini di Vibo”. E lancia un appello all’intera Calabria

“Oggi è un giorno di festa per tutti i cittadini di Vibo Valentia. Da oggi prende concretamente corpo e trova la sua migliore realizzazione quel progetto di riscatto sociale e di rilancio economico che riguarda l’intero territorio. Siamo tutti chiamati ad un impegno intenso e carico di aspettative”. Così il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, commenta la vittoria “di tutta la città”, ovvero la nomina a Capitale italiana del libro 2021 (ne abbiamo parlato QUI). “Questa – continua il sindaco Limardo – è la vittoria di un lavoro complesso che stiamo portando avanti fin dal giorno del nostro insediamento. È il pezzo più importante di un puzzle più ampio che disegna una città che guarda alla cultura per la sua crescita sociale ed economica“.

L’appello a tutta la Calabria. “È il successo del progetto pensato e ed attuato dalla fervida immaginazione di Daniela Rotino, ottimo assessore alla Cultura che ha profuso impegno ed entusiasmo. Un grazie – spiega il primo cittadino – va soprattutto agli uffici dell’Assessorato che materialmente hanno curato la stesura di questo progetto che ha conquistato il consenso unanime dell’autorevole Commissione presieduta dal professor Romano Montroni. La città di Vibo Valentia, nell’assumersi l’oneroso ed entusiasmante ruolo di Capitale Italiana del Libro, sente il dovere di appellarsi a tutta la Calabria perché, condividendone la soddisfazione, si senta coinvolta in quel più generale progetto di offrire una immagine, rinnovata e rafforzata, di centro di cultura, forte di una storia millenaria e prestigiosa”.

Quello di oggi “un passaggio straordinario”. “L’orgoglio di essere il sindaco di questa nostra città – continua Maria Limardo – vive oggi un passaggio straordinario che intendo condividere con tutti i cittadini, con le tante associazioni culturali che animano Vibo Valentia con un programma ricco di numerosi eventi che solo la pandemia – purtroppo! – ha momentaneamente fermato. Agli animatori di queste associazioni la mia gratitudine per quanto fatto e l’invito a progettare con rinnovato entusiasmo. Vibo Valentia sarà Capitale del Libro 2021 grazie ad un progetto articolato, che ha superato il vaglio di una commissione composta da autorevoli esperti, che ha preso spunto da quel fermento che le nostre piccole case editrici hanno favorito con un catalogo di pubblicazioni di tutto rispetto, libri che diventano un patrimonio che sapremo offrire agli italiani che ci guarderanno con curiosità ed interesse”.

“Vibo un modello e un esempio per tutti”. “Mostreremo con orgoglio il progetto – prosegue ancora la Limardo – attuato dal nostro Assessorato, che vede la biblioteca comunale sede di una speciale biblioteca di audiolibri realizzata in accordo con l’Uici e che conferma la nostra volontà di favorire la lettura a tutti indistintamente, senza barriere. Sono anche e soprattutto queste le idee che hanno reso vincente la nostra proposta, perché l’obiettivo è e deve rimanere sempre la promozione alla lettura, una lettura che sia fruibile a chiunque. Perché questo promuovere la cultura, ed il Libro ne è il principale veicolo”. “E adesso, a lavoro. Perché ‘Vibo Valentia Capitale Italiana del Libro 2021’ – conclude il sindaco di Vibo – dovrà rappresentare un modello e un esempio per tutti, un volano di crescita sociale economica della nostra amata città e del territorio tutto”.

Vibo Valentia trionfa: è la Capitale italiana del libro 2021 (VIDEO)