CORONAVIRUS CALABRIA | Aumentano i nuovi casi (+450), altri 8 morti

Nell’attesa della decisione del Governo sulla “zona gialla” aumentano i contagi. Ancora in calo, però, i ricoveri in Terapia intensiva

coronavirus calabria

Mentre la Calabria spera di diventare “zona gialla” aumentano, purtroppo, i nuovi positivi al Coronavirus. Sono infatti 450 i nuovi casi (ieri 343) a fronte di 3.542 persone sottoposte a tampone (ieri 3.382). A riportarlo il bollettino giornaliero della Regione. I casi confermati oggi si trovano: 187 in provincia di Cosenza, 98 in quella di Reggio, 87 nel Catanzarese, 60 nel Crotonese e 18 in provincia di Vibo Valentia.

Ricoveri e decessi. Diminuiscono di due unità i pazienti in Terapia intensiva – continua quindi il progressivo calo – oggi a quota 36. Registrati infine altri 8 morti – 4 nel Cosentino, 2 nel Crotonese, 1 nel Vibonese e nel Catanzarese – che portano il totale da inizio pandemia a 1064.

Sul territorio i casi positivi sono così distribuiti:
Cosenza: CASI ATTIVI 7.470 (102 in reparto AO di Cosenza; 35 in reparto al presidio di Rossano; 3 in terapia intensiva ala presidio di Rossano; 19 al presidio ospedaliero di Acri; 18 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’Ospedale da Campo; 16 in terapia intensiva, 7.277 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 13.371 (12.892 guariti, 479 deceduti).
Catanzaro: CASI ATTIVI 2700 (45 in reparto all’AO di Catanzaro; 7 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 18 in reparto all’AOU Mater Domini; 10 in terapia intensiva; 2620 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 6.487 (6.361 guariti, 126 deceduti).
Crotone: CASI ATTIVI 828 (35 in reparto; 793 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.943 (4.861 guariti, 82 deceduti).
Vibo Valentia: CASI ATTIVI 437 (21 ricoverati, 416 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.663 (4.581 guariti, 82 deceduti).
Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2.329 (92 in reparto all’AO di Reggio Calabria; 24 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 7 in terapia intensiva; 2.194 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 18.683 (18.388 guariti, 295 deceduti).
Altra regione o Stato estero: CASI ATTIVI 68 (68 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 325 (325 guariti).