Serie B | Debacle Cosenza ad Empoli, salvezza sempre più lontana

Lupi sconfitti sonoramente (4-0) dall’Empoli che festeggia la promozione in serie A con due turni d’anticipo. Per la squadra di Occhiuzzi ora serve un miracolo

Andare a fare risultato in casa dell’Empoli capolista e in attesa di staccare il pass per la serie A non era cosa facile. Il Cosenza fallisce nell’impresa e torna a casa con le pive nel sacco e un bottino pesantissimo, 4 gol, che pregiudica ulteriormente il cammino salvezza per la squadra di Occhiuzzi. Paradossalmente, nonostante il ko e il punto conquistato dall’Ascoli a Reggio Calabria, gli altri risultati di giornata sono favorevoli ai lupi che con un incrocio di risultati nelle prossime due gare possono ancora sperare di giocare il play-out e magari di farlo con gara di ritorno in casa propria.

Al Castellani Corsi e compagni reggono fino al primo gol dei padroni di casa che arriva dal dischetto dal 31′. Idda trattiene in area l’ex di turno La Mantia e la cosa viene sanzionata con il rigore. Dal dischetto Mancuso non sbaglia e spiana la strada al pomeriggio di festeggiamenti azzurri. Otto minuti più tardi il raddoppio proprio con La Mantia bravo a sfruttare un tiro sbilenco di Stulac e superare Saracco a tu per tu con il portiere rossoblù (Falcone è squalificato). Nella ripresa le energie e la testa del Cosenza sono già alle prossime sfide e nel giro di appena 3 minuti arriva l’1-2 micidiale dei toscani che fissa il risultato sul 4-0. Al 61′ Haas serve in area La Mantia, ancora lui, che in scivolata non sbaglia e fa 3-0. Al 64′ su un cross di Mancuso è Bajrami a colpire di testa indisturbato e a chiudere la gara.

Mentre l’Empoli festeggia il ritorno in serie A il Cosenza fa i calcoli. Per rimanere in serie B servono due vittorie contro Monza e Pordenone nelle ultime due gare della stagione.

EMPOLI: Brignoli, Sabelli, Romagnoli, Nikolaou, Parisi, Zurkowski (dal 77′ Bandinelli), Haas, Stulac (dal 61′ Damiani), Bajrami, La Mantia (dal 61′ Moreo), Mancuso (dal 76′ Matos). Allenatore Dionisi
COSENZA: Saracco, Corsi, Idda, Carretta (dal 71′ Sueva), Ba (dal 71′ Sciaudone), Legittimo, Tremolada, Gliozzi (dal 74′ Tiritiello), Kone, Crecco, Antzoulas (dal 71′ Trotta). Allenatore: Occhiuzzi
AMMONIZIONI: Idda (C), Mancuso (E)
RETI: 31′ Mancuso, 39′ e 60′ La Mantia, 64′ Bajrami